Tutte sappiamo che prima o poi andremo in menopausa, eppure le donne che ci sono già passate raramente ne parlano, quasi come se fosse un argomento tabù. Per affrontare con serenità questo momento difficile però è consigliato parlarne il più possibile e informarsi sui cambiamenti che avvengono nel nostro corpo.

  

In media una donna entra in menopausa a 45-55 anni. Con il progresso della medicina, la vita media si è decisamente allungata: questo significa che noi donne passiamo in media un terzo della nostra vita in menopausa.

Dovendo vivere tanto tempo in questa condizione, sarebbe controproducente affrontarla come una malattia o un peso, quando invece si tratta di una normalissima fase della vita, che può avere anche qualche effetto benefico!

  

Cos’è la menopausa?

Letteralmente, la menopausa indica l’ultimo ciclo mestruale di una donna, ossia l’evento che fa da spartiacque tra la sua vita fertile e quella non fertile.

Quello che noi solitamente chiamiamo menopausa è in realtà il climaterio, cioè una fase di transizione che inizia quando il ciclo mestruale diventa irregolare e si manifestano i primi sintomi, come ad esempio le vampate di calore, e va avanti per alcuni anni, anche dopo la menopausa.

Convenzionalmente, il ginecologo definisce in menopausa una donna che per dodici mesi consecutivi non ha più le mestruazioni.

Nel periodo del climaterio, due degli ormoni principali presenti nell’organismo femminile, estrogeno e progesterone, calano drasticamente, portando come conseguenza i sintomi che sono comunemente associati alla sindrome menopausale.

  

Quali sono i sintomi della menopausa

Anche se non a tutte piace parlarne, i sintomi della sindrome menopausale sono piuttosto riconoscibili: spesso una donna ha il forte sospetto di essere vicina alla menopausa, quando questi si presentano.

Tra i più conosciuti possiamo citare le vampate di calore e gli sbalzi d’umore, sintomi del corpo che si sta adattando alla nuova situazione ormonale.

Il ciclo mestruale inizia poi a diventare irregolare: è possibile che salti una mestruazione o che arrivi con molto ritardo. Proprio come i cicli successivi al menarca in preadolescenza, quelli precedenti la menopausa sono di passaggio: i cicli mestruali non si interrompono da un giorno all’altro, ma il corpo ha bisogno di tempo per calibrarsi!

Sempre gli ormoni sono una delle cause principali dei disturbi del sonno che colpiscono spesso le donne in menopausa: i cambiamenti ormonali che avvengono nell’organismo infatti interferiscono con alcuni dei neurotrasmettitori che regolano il sonno. Se a questo aggiungiamo le vampate notturne e le preoccupazioni di un periodo poco sereno della vita, addormentarsi può risultare davvero difficile!

Con l’avanzare dell’età, il metabolismo rallenta, e con la menopausa il grasso corporeo inizia ad accumularsi sull’addome invece distribuirsi sui fianchi. Non ti devi quindi preoccupare se attraversando la menopausa ti accorgi di un aumento di peso! Non sta succedendo niente di grave, ma ti basterà cambiare le tue abitudini alimentari per trovare un nuovo equilibrio.

  

La menopausa può portare con sé anche un significativo calo della libido: si tratta di un effetto combinato della carenza di ormoni, della secchezza vaginale che rende più dolorosi i rapporti, ma soprattutto di un fattore psicologico, dovuto al calo di autostima che può generare in una donna l’idea di non essere più fertile. Certo, proprio come nell’adolescenza ci si ritrova a dover convivere con un corpo che forse non si riconosce più, e questo può renderci molto più difficoltosa l’intimità con il partner, ma questo non deve bloccarci dal condividere momenti sereni con la persona che abbiamo accanto.

  

Gli scogli fisici sono facilmente superabili, e se la menopausa non è vissuta come una malattia si potranno avere rapporti forse meno frequenti, ma più soddisfacenti.

Dei veri e propri problemi medici legati alla menopausa sono la diminuzione della densità ossea, che aumenta la probabilità di sviluppare un’osteoporosi, e la maggiore probabilità di incorrere in problemi cardiaci. Il motivo è che fino alla menopausa gli ormoni femminili ci hanno protette da questi rischi, che si presentano con più frequenza tra gli uomini, fino ai 50 anni circa.

 

Sembra proprio un disastro, non è vero? Invece si tratta di una normale fase della vita, che può essere attraversata senza ansie!

 

  

Come convivere con la menopausa

Prima di tutto, se hai il sospetto di essere vicina alla menopausa, chiedi un consulto al tuo ginecologo, che saprà darti un punto di vista medico sul momento che stai attraversando.

  

Come prima cosa, il ginecologo deciderà insieme a te se sia o meno indicato prescriverti una terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeno e progesterone, valutando anche il dosaggio in base alle tue esigenze.

  

La terapia ormonale regola gli effetti fisici della menopausa, ma il suo effetto non è ottimale, se non è accompagnata da una maggiore consapevolezza nello stile di vita.

  

Quando una donna raggiunge l’età del climaterio si deve approcciare all’alimentazione in modo più consapevole, ad esempio consumando elementi dal minore apporto calorico e con più vitamine e sali minerali, bevendo più acqua e moderando il consumo di alcol.

Per alleviare i disturbi del sonno è consigliato non cenare troppo tardi, per dare il tempo al corpo di digerire il pasto prima di andare a dormire: questo sicuramente ti permetterà di andare a letto più leggera e prendere sonno più facilmente.

  

Un’altra buona abitudine da prendere con l’avvicinarsi della menopausa è quella di praticare sport ogni giorno. Non parliamo ovviamente di sport estremi! Un’attività come ad esempio una camminata di un’ora, oppure mezz’ora di yoga, è ottima per mantenersi in forma, sollevare l’umore e vivere il proprio corpo con serenità e consapevolezza.

 

  

Moltissimi dei problemi che insorgono nella fase del climaterio sono in realtà psicologici, dovuti in gran parte alla percezione negativa che hanno le donne della fine dell’età fertile.

Noi invece siamo convinte che si tratti semplicemente di una nuova vita, che può essere vissuta con serenità!